pantera tribute band

I Cowboys from Hell sono nati alla fine del 2005 dall'unione di due band locali, gli Arsura, una trash metal cover band e dai Fuzz Fuzz Machine, una dell piú interessanti band della scena italiana, che vanta di aver suonato come opening band per Extrema, Meldrum, Strana Officina e altre.
Nel 2004, la morte del chitarrista Dimebag Darrel ha lasciato profonda tristezza nel panorama heavy metal mondiale, per questo James (voce), Mark (chitarra), Gabri (basso) a Walter (batteria), che avevano suonato diverse canzoni dei Pantera in molto club italiani in passato, hanno deciso di commemorare questo grande artista e la sua band nell'unico modo che conoscevano: suonando le canzoni dei Pantera con la potenza maggiore che potevano, questa volta in una band dedicata a questa musica. Il nome scelto é Cowboys from Hell e iniziano ad entrare in studio per provare le cover.
É stato facile per Mark, un fantastico chitarrista cresciuto a pane e Pantera, trovare lo stesso sound di Dime e, grazie all'accuratezza della sezione ritmica di Gabry e Walter, e all'estrema somiglianza della voce di James con il grande Phil Anselmo, in pochi mesi la band era pronta per esibirsi sui palchi.
Nel 2006, grazie al successo ottenuto nel nord Italia, i Cowboys from Hell hanno firmato con la Dean Guitars Italy, un contratto di esclusiva per la storica chitarra che Dimebag usava per suonare, diventando la prima band sotto contratto a esibire un tributo ai Pantera in Italia.

Due ore di repertorio no-stop che ripercorre la carriera dei Pantera, ricreando lo stile, il suono e lo scenario.